Mascherine riutilizzabili in cotone DaunenMask

Data la situazione attuale di grande necessità, ci sono numerose aziende che hanno deciso senza indugi di convertire momentaneamente la propria produzione per dare una mano. 

Anche DaunenStep vuole fare parte di questa squadra e dare il suo contributo. Sulla base della lunga esperienza nel campo tessile della sartoria, verranno prodotte nella fabbrica DaunenStep delle mascherine protettive.

 

Mascherina lavabile

 

Il tessuto utilizzato per la creazione delle mascherine è lavabile ad alte temperature (90°) e può essere asciugato in asciugatrice a 100°. Questo consente alle protezioni facciali di essere igienizzate e quindi utilizzate più volte.

 

Mascherina in cotone

 

Le mascherine sono cucite con il tessuto di copertura per piumoni, che risulta essere particolarmente denso e possiede quindi una buona capacità di filtrare. 

Si tratta del nostro tessuto in cotone Batista soft, 100%  naturale con una permeabilitá molto bassa (20l/dm²/min). 

Oltre ad essere denso, il tessuto offre anche un elevato livello di comfort e sofficità. 

Il tessuto è certificato secondo lo standard Oekotex 100 che assicura l’assenza si sostanze potenzialmente nocive. 

 

Con laccetti o elastico oppure per bambini?

 

Per soddisfare tutte le esigenze, la protezione facciale esiste in due versioni. La mascherina con i laccetti oppure con un elastico, da fissare dietro le orecchie. 

Per i più piccoli esistono ben 3 modelli in 3 diversi colori. Le mascherine da bambino si fissano con un comodo elastico intorno alla testa. 

 

Mascherine riutilizzabili

 

Diversamente dalle mascherine monouso, la DaunenMask è riutilizzabile grazie al fatto che è lavabile ad alte temperature. Le caratteristiche del tessuto (densitá, comfort) non si perdono nemmeno dopo innumerevoli lavaggi. 

La nostra mascherina è anche una risposta ecologica e sostenibile a questa emergenza. 

 

Mascherine Made in Italy

 

Le mascherine DaunenStep sono fatte esclusivamente nel nostro sito produttivo in Italia, dalle stesse abili sarte che di solito si occupano della produzione di piumini e cuscini.