Insonnia: consigli per dormire bene durante al notte

Dormire bene è fondamentale, perché un buon sonno riequilibra il nostro corpo e lo “rifornisce” di energie da spendere durante la giornata successiva. Ecco alcuni consigli, validi in generale, ma particolarmente indicati per chi soffre di insonnia: - Per dormire bene evita di fare sonnellini pomeridiani. In particolare se soffri di insonnia, così facendo consumi il debito di sonno che si accumula normalmente durante la giornata, e che dovrebbe servirti per addormentarti la sera; - Se fai regolarmente attività fisica evita di concentrarla nelle due o tre ore prima di andare a dormire. Potresti accentuare uno stato di iperattività psico-motoria che, generalmente, inibisce l’assopimento. - Evita di fare regolarmente cene troppo pesanti. Il pasto serale dovrebbe essere povero di grassi e privo di alcool. Quest’ultimo è un buon induttore del sonno, ma provoca risvegli prolungati durante la notte quando il suo tasso nel sangue scende. - L’alimentazione è importantissima per dormire bene. Cerca di favorire verdure, carboidrati, fibre e frutta. Da metà pomeriggio evita bevande a base di caffeina o teina, coca-cola o bevande energetiche che possono essere addizionate di caffeina. - Per dormire bene la camera da letto dovrebbe essere sempre il più possibile confortevole, silenziosa, buia ed usata essenzialmente per il suo scopo principale: per chi soffre di insonnia è fondamentale evitare di lavorare, mangiare, leggere o guardare la TV in camera da letto. - La temperatura ideale della camera da letto non dovrebbe superare i 19 gradi. - Lascia fuori dalla camera da letto pensieri stressanti e angoscianti, cercando di coricarti e svegliarti sempre alla stessa ora. - Evita di dormire davanti alla TV, e soprattutto non andare a letto se non sei stanco. - Quando resti sveglio a lungo e ti rigiri nel letto è meglio se ti alzi e fai un giro per casa, bevi o mangi qualcosa. Ad esempio latte caldo o tisane addolcite con miele, magari leggendo un po’ e poi provando nuovamente a coricarti. - Evita di angosciarti all’idea di non poter dormire, pensandoci in modo continuo o riflettendo sulle possibili nefaste conseguenze del giorno dopo. Soprattutto se soffri di insonnia in questo modo non fai che associare inutilmente la camera da letto all’incapacità di addormentarti, perpetuando il tuo disturbo. Meglio alzarsi, distrarsi, scacciare i pensieri ricorrenti ed evitare di guardare l’ora. - Ultimo ma non meno importante: scegli il giusto arredamento per la camera da letto, partendo dal giusto materasso, il giusto cuscino e le giuste lenzuola con angoli.